Si chiama futuro.

316583_507364112616622_488708161_n

La libertà di vivere,

espressione  dell’essere,

che vive solo con i suoi pensieri.

Unica vera e reale,

è la libertà di essere soli,

con qualcosa che vivi dentro di te.

Tu non hai perso la voglia di essere,

ne quella di amare,

hai solo scelto di trasferire,

il tuo dramma nelle parole,

di vivere nel surreale,

di godere di sguardi,

di scivolare sull’emozioni,

di rinunciare alle passioni.

Una scelta difficile,

dettata dalle proprie considerazioni,

non certo frutto d’immaginazioni.

La vita insegna, non dona,

le scelte sono,

quasi sempre personali,

salvo condizioni improprie,

quindi non parliamo di destino,

se il frutto, delle nostre scelte,

 si chiama futuro.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

Annunci

Ancora abbracciata da te.

10457957_10201322249297199_883258834771801679_n

In compagnia dei miei pensieri,

mi rinchiudo in un angolo,

a guardare la mia vita …

non guardo più dalla finestra,

non aspetto più che i ricordi,

si facciano ombre,

vorrei vivere senza pensare,

sono stanca d’illudermi per vivermi.

Ora di te,

ho il profumo della tua pelle,

il sapore dei tuo baci,

il rammarico delle tue carezze,

e il tepore di questo maglione,

che lascio avvolto a me,

con l’illusione,

di essere ancora … abbracciata da te.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

Published in: on 27 luglio 2014 at 20:04  Comments (2)  
Tags: , , , , , , , , , ,

Un velo di dolore …

994153_500521163360894_1947823189_n

Volo libero sui i miei pensieri,

adagiato sotto le nuvole,

cullato dal vento,

 lascio andare il mio tormento.

Vivo senza credere,

amo senza vivere,

la storia della mia vita,

che sembra infinita.

E’ nel silenzio della penombra,

che si raccolgono i miei pensieri,

prima di volare, sulla carta,

per trasformarsi in parole,

mentre coriandoli di luci,

riempiono i miei occhi.

 Le lascio fluire senza asciugare,

vivere è considerare,

che la vita è fatta si d’amore,

ma coperta da un velo di dolore …

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

Published in: on 27 luglio 2014 at 12:06  Comments (3)  
Tags: , , , , , , , , , , , ,

Un sentimento chiamato amore.

una-sola-anima

Tu che ti stringi a me,

rapendo il mio presente,

raccattando le mie speranze,

tu che mi carezzi l’anima,

pregandomi di non lasciar morire,

un amore nato per vivere.

Mi chiedi il perché dei miei silenzi,

il perché delle lunghe assenze.

Io non cerco risposte alle domande,

io non guado un fiume senza sponda,

io non mi perdo dietro alle illusioni,

amo vivere l’emozioni,

vivere la vita, nella sua totalità.

Chi crede che amare,

sia solo un attimo per donare,

non ha compreso il suo significato,

la sua vera identità.

L’amore è quell’attimo,

 in cui la vita ripercorre il suo tragitto,

ove dal nulla crea il tutto.

Un essere meraviglioso,

rapace d’amore,

che riesce a donare,

 senza mai chiedere.

Io con te, vivo questo bisogno,

 noi due insieme realizziamo,

che l’amore sebbene fonte di dolore,

regala una vita,

che sa far dimenticare,

 che amare non è che il verbo,

di un sentimento chiamato amore.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

Il significato della parola serenità.

 

donna-triste_200x2001

Mi chiedo ogni giorno,

cosa sia la felicità, e cosa la serenità,

cerco le risposte in ogni storia,

vivo di attese, mai appieno vissute,

perché per conoscere l’amore,

bisogna amare,

mentre queste storie,

 non sanno d’amore.

Io rincorro i pensieri,

che il vento ruba ai tormenti,

di chi spera e non trova,

una storia che sappia dargli,

una vita che abbia un senso,

senza vivere di attimi,

lasciati al fiume dei sospiri,

che lentamente sfocia,

nel mare della tristezza,

che unisce, chi cerca dalla vita,

un senso alla propria dignità,

anche se deve ancora capire,

il significato della parola serenità.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

Published in: on 19 luglio 2014 at 20:30  Comments (2)  
Tags: , , , , , , , , , , ,

Ho te

85497

Ho camminato, viaggiato,

percorso un lungo tratto,

 della mia vita,

quante cadute, tante ferite.

 Ora,  nel deserto della mia esistenza,

ho trovato un fiore,

di cui non conoscevo l’esistenza,

ma è stata la più bella esperienza,

che la vita ti possa regalare.

L’amore non ha volto,

non ha spesso identità,

non si nasconde dietro la verità.

L’amore è quel fiore,

un sogno realizzato,

un bisogno inaspettato,

 esaudito nell’ultimo tratto.

Forse per dire, a chi non crede …

Amare te è il perché,

di un sorriso rubato all’innocenza,

di un bambino che nulla chiedeva,

se non una carezza d’amore,

anche senza colore.

Io adesso ho tutto di quel perché …

ho te.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

Destinate a vivere separate.

images

Rincorro le ombre,

 sulle mura di questa casa,

pur sapendo che sarà un viaggio,

in cui la speranza,

cozzerà contro l’ineluttabile realtà.

Io non raggiungerò  quel sogno,

che ha deriso il mio sorriso,

quello adagiato sul tuo viso,

che ho rubato con un bacio,

per tenerlo dentro di me.

Guardo fuori il buio,

che lentamente avanza,

racchiudendo dentro di se,

il dolore che la vita mi regala,

ogni volta che capisco,

che tutto è cambiato.

Tu non puoi rubare i miei sogni,

solo indugiare sul mio bisogno.

di amare con amore,

dal mio profondo del cuore,

chi non può che sperare.

La mia vita ha un suo corso,

e se faccio questo percorso,

non è per rubare spazio alla distanza,

ma solo per unire due anime innamorate,

destinate a vivere separate.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

Published in: on 16 luglio 2014 at 16:23  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , , , , ,

La realtà nella sua visione.

Scrivere

Vorrei vivere su un foglio,

essere l’inchiostro di una penna,

colorare le pagine con parole,

carezzare le anime con amore,

ma sono solo un umano,

 che non disdegna il dolore.

Ho viaggiato attraverso il tempo,

ho condannato il mio vissuto,

governato il mio presente,

ma devo subire quello che mi aspetta,

ho fatto io la scelta.

Perdonatemi se non vi condanno,

voglio essere il solo tiranno,

della mia realtà, ormai nulla mi fa pietà.

Vorrei vivere in un abbraccio,

il tormento che mi pervade,

vorrei carpire il tuo dolore,

per lenire il mio amore,

vorrei poterti dire in parole,

quello con cui ti parlo, con gli sguardi,

vorrei avere il governo del tempo,

per non subire il suo tormento,

vorrei della vita il piacere,

dopo aver troppo spesso,

gustato il dolore.

Il vorrei è solo una concessione,

cui mi condanna,

 la realtà nella sua visione.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

In quello che si vuole vivere.

hqdefault

Ti osservo andare via, dalla mia vita,

come sei entrata, senza un perché,

non ti ho mai chiesto amore,

perché non amo mendicare,

ti ho chiesto solo di vivermi,

neanche di vivere,

ma non hai capito.

La logica non da alcun commento,

sulla vita del momento,

l’analisi è inutile, sul vissuto,

dove tutto è perduto.

Vivrò, amerò e camminerò,

anche senza di te.

L’indispensabile della vita,

non è nell’esserci,

ma nel crederci,

 in quello che si vuole vivere.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

Tu mi aiuterai a viverlo.

1940234600

Guardo la goccia,

 che scivola su di te,

e mi accorgo di quello,

che la vita ha di bello.

Forse è tardi per vivere,

ma non per amare,

se la mia vita è legata a te,

nulla ci potrà più dividere.

Il perdono non è un dono,

ma una saggezza,

donata dalla fermezza, e se …

 chi lo riceve non sa apprezzarlo,

perisca nella sua ipocrisia,

e sia vittima della sua insolenza.

I sentimenti hanno un loro valore,

quando sono figli dell’amore,

ma quando a crearli,

è l’ipocrisia del momento,

l’unica espressione di ritegno,

è solo sgomento.

Io vivo per amare colei che è sincera,

come quella goccia salata,

nata come una rugiada,

che lentamente ti riga il viso.

Io non lascerò morire quest’amore,

perché tu mi aiuterai a viverlo.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: