Sulle ali della libertà

donna20nuda

Voglio carezzare il tuo velluto,

con l’apice delle mie dita,

plasmare con il mio tatto,

il piacere di ogni tuo anfratto.

Soave il tuo gusto,

conturbante il tuo fremere,

ciò che si aspetta con desiderio,

si gode  con passione,

e mai per concessione,

 si vive e si ama condividendo,

ogni turbamento che la vita ci concede.

Ammirare il rosso di un tramonto,

ci porta al mattino di un giorno meno vuoto,

dove gli istanti sono sostituiti da momenti,

dove ogni sguardo ha parole,

che vogliono dire … amore.

Mi hai donato il tuo sorriso,

e ti ho amato in un momento,

mi sono perso nella tua anima,

prima di approdare su quest’isola lontana,

dove il mare carezza i nostri corpi,

liberi da ogni privazione,

danno spazio alla passione,

 di chi ha cercato in ogni momento,

di vivere la sua vita con pause di verità,

fatte da sentimenti senza voluttà.

Voglio declamare  con te,

i comandamenti del piacere.

Il desiderio non opprime …  guida,

un bacio non è mai audace,

la carezza non è un esigenza,

 ma una necessità,

lasciati andare non domandare,

vivi con me questi attimi di vita,

domani questa storia,

potrebbe essere già finita,

godere è un piacere,

quanto il vivere in armonia,

con la propria identità.

Tu sei la mia creta,

e dal nulla voglio creare con te,

la donna della mia verità.

Amare te è una mia esigenza,

viverti è l’assoluta certezza,

nulla può frenare quest’ amore,

 che vuole nascere e vivere ,

sulle ali della libertà.

© Copyright 2015 Raffaele Spera. All rights reserved.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: