Al verso della loro identità

foto-in-bianco-e-nero-16

Scivolano le parole,
sulle ali del tempo,
vagando senza alcun tormento,
perché chi è libero di parlare,
lo è di esprimere quello che vale.
Regalare il proprio tempo,
ad ascoltare è il primo passo,
verso la propria considerazione,
che ascende alla coniugazione,
dell’essere consapevole,
dei propri infiniti.
Vi sono persone,
che non distinguono le loro vette,
non conoscono i loro confini,
accecati dal proprio ego,
vedono distorta la realtà,
da quella che è nella verità.
Questi esseri,
hanno il solo scopo,
di compiacersi e non di compiacere,
di esistere, illudendosi di vivere,
e quando alla fine della loro strada,
riconosceranno i propri limiti,
sarà la redenzione del loro pensiero,
ormai disperso sulle nubi della voluttà,
a dare un nuovo senso,
al verso della loro identità.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

Annunci

Vivo solo con te per te

Bagnami pioggia

Lancio il mio sguardo,
verso orizzonti sconosciuti,
alla scoperta di nuove identità,
mentre il sole si ritira,
e la sera stende la sua coltre stellata,
vedo le vette innevate,
di chi difende i suoi tesori,
come una madre i suoi teneri amori.
I profumi dei fiori,
vestono i miei sensi,
che si lasciano andare,
alle più dolci sensazioni del vissuto,
un tempo che definire,
sarebbe come … dire finite,
mentre la mia anima,
ha tanta voglia di ridere e vivere.
Una goccia di vita nasce dal cielo,
e dopo essersi lasciata andare,
emerge nella sua realtà,
ed avanza lentamente verso il mare.
Questa la vita di ognuno di noi,
si nasce per poi morire,
ma solo per rivivere,
in una nuova essenza,
che ci ruberà il nostro vissuto.
Nulla va perduto,
del nostro passato,
sta a noi non rivivere gli errori,
la forza di chi vuole ancora volare,
verso la vita,
verso un approdo senza dolori,
dove un amore, riesce a donarci,
il piacere di vivere,
a dispetto di esistere,
in balia di inutili tormenti,
che lasciano solo stupidi rimpianti.
Un brivido mi carezza le labbra,
e da qui nasce un tenue calore,
che raccoglie e stringe il cuore,
per dirmi con il candore,
della sua natura,
che ne ha fatto l’assoluto,
nella mia anima,
io ti amo …
anche se quelle vette,
sfumeranno i colori,
anche se quel sole,
non sorgerà mai più,
anche se le stelle,
smetteranno di brillare,
amore mio,
io ti amerò sempre,
perché vivo solo con te per te.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

Ricca del tuo amore

Leggerezza

Leggere la propria vita,
oltre la vetta infinita,
è il miraggio dei potenti,
vassalli del proprio ego.
Uomo senza tempo,
in viaggio verso la luce,
mai si arrende alle avversità.
Si combatte per vivere,
la propria vita,
non per essere schiavi,
dei suoi desideri.
Il mio viaggio verso la luce,
fonte della mia crescita interiore,
si accompagna alla leggerezza,
dei miei pensieri,
che volano oltre i limiti,
senza concedersi spazzi inopportuni,
vivono delle loro idee,
lottano per i propri valori,
che rendono la mia vita,
leggera come il vento,
che scivola fra le ali,
di chi sfiora le nuvole del cielo,
mentre io calpesto la terra,
su cui cammino,
per raggiungere la pienezza del mio Se.
Quando avrò superato,
la soglia del mio vissuto,
avrò accesso alla mia luce,
viva dei suoi colori,
ricca del tuo amore.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

Vorrà definire per se

tine

Approdo,
dopo un tratto del tempo,
su di un’isola il cui nome non so,
lascio andare il mio bagaglio,
alla marea che si ritira,
ed inizio la scoperta di una nuova vita.
Ogni naufrago ha una sua isola,
dove poter rivivere la sua realtà,
perché la vita è una storia senza tempo,
dove ogni essere ritrova il suo Se,
nell’attimo in cui fa sue le sue scelte,
rinasce e muore per vivere,
con chi ha scelto la sua vetta,
senza meta e senza fretta,
purché ad amare ci siano due anime,
senza interessi, ne fini o scopi.
I sentimenti non sono mai pentimenti,
quando si sceglie di viverli,
non ci si racchiude nel proprio corpo,
si aprono le braccia ed ogni strada,
al piacere di amare chi ci ama.
Ho scoperto in un mondo lontano,
senza alcuna ricerca,
quest’isola cui darò il nome,
che la parte più bella di me,
vorrà definire per se.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

Verso la sua vita

wpid-Photo-27nov2010-1636

Ascolto il rumore del silenzio,
che sussurra parole lontane,
giunte a me attraverso le mani,
di chi corre incontro alla vita,
di chi sussurra al vento,
il dolore del suo tormento,
di chi soffre in silenzio,
di chi ha congelato,
nel suo seno,
il ricordo più bello,
che il tempo vissuto,
gli ha per un breve attimo donato.
Vivere senza amare,
è la condanna peggiore,
di chi vuole immolare,
la sua anima all’eterno dolore.
Combattere l’altrui ignoranza,
succube della propria cupidigia,
non rende merito,
a nessun sentimento.
Vivere dell’altrui gioia,
è la scelta più bella,
di chi professa a parole,
la sua volontà interiore.
Amare ogni essere,
ogni forma di vita,
ogni espressione della natura,
unica realtà mai acquisita.
Non sono le parole,
la cornice ideale per i sentimenti,
la verità assoluta e la sincerità,
sono le radici di un amore senza tempo,
su cui nasce e sorge la vita,
senza condanne ed inutili ingiurie,
figlie dell’ipocrisia e dell’egoismo,
di chi vuole vivere le sue gioie,
sulle ali di chi vola,
verso la sua vita.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

 

I miei auguri 2016 a tutti i lettori del mio blog

imagesXB2FQ9NV

I tempo muove le pagine della vita ma siamo noi a scriverle, per il nuovo libro 2016 scriviamo:

Umiltà è sinonimo di serenità.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

Published in: on 1 gennaio 2016 at 00:01  Comments (2)  
Tags: , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: