Impreziosito d’infinito

 

Ti ho trovato

fra le pagine ingiallite

del libro della mia vita.

Eri adagiata fra due sospiri

in attesa di una lacrima e un bacio,

mi ha incuriosito la tua vivacità,

quella di una bambina senza età.

Mi sono accorto

di averti sfiorato

e ho raccolto il tuo invito,

me lo hai fatto

con uno sguardo e un sorriso,

degni di un estasi boreale.

In quest’alba il respiro rosato,

l’attesa di un sogno vibrato,

tra nubi, ambivo le vette …

destino impresso s’un quadro

impreziosito d’infinito.

 

© Copyright 2019 Raffaele Spera. Annamaria Pollina. All rights reserved.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: