Il nocchiere del tempo.

 

Attendo ogni attimo

di ogni tormento,

ne vivo l’emozione e la passione,

sono indivisibili ma indispensabili.

Ditemi come immaginare

un cielo senza stelle,

un mare senza vita

un alba ed un tramonto senza sole,

è come parlare d’amore

senza anime perdute.

Ogni corolla nasconde un profumo,

ogni fiore ha un suo colore,

ma unico è l’amore.

Io traghetto sentimenti

fra le anime dei naviganti

in questo mare di vita vissuta.

Ecco perché mi hanno definito …

il nocchiere del tempo.

Copyright 2018 RaffaeleSpera.

All Right reserved

Annunci

Ogni attimo vissuto al presente

 

Ho scelto il silenzio,

quale compagnia della mia vita,

ho scelto chi non ti lascia, non ti abbandona

chi affronta con te, le tue paure

chi non giudica e non critica

ma osserva senza replicare.

Imparo ogni giorno dal mio Io interiore

a vivere la mia vita inorridita

davanti alle molteplici assurdità.

Un giorno sarò un lontano ricordo

e chi mi vivrà amerà il mio ricordo

come il suo presente.

Quando questo accadrà

vorrà dire che non sono vissuto invano

a qualcuno ho insegnato

che il tempo paga per le tue battaglie,

quelle combattute con coraggio

senza far ricorso mai alle bugie,

o alle maschere sul viso,

quelle vissute in nome dei tuoi principi,

quelle in cui il tuo vessillo

sono stati i tuoi ideali.

I tuoi figli neanche lasceranno un fiore

sulla terra che copre il tuo corpo

racchiuso in un legno destinato a marcire

perché come sempre hai detto …

siamo nati per morire

vivere è un lusso per pochi

ed io non sono mai stato fra questi.

Vivere è emozionarsi

davanti alla tenerezza,

piangere senza capirne il motivo

asciugare quella goccia di umido dolore

che è sgorgata all’improvviso

osservando l’alba di un nuovo giorno

come se quello fosse

il tuo ultimo sentimento

non conoscerai più  il calore del suo corpo,

il battito del suo cuore,

il tempo dedicato a dirle amore.

Vive e vivrà ancora con te

la voglia di gridare a questo mondo

di stupidi ignavi,

amatevi come se fosse la prima volta,

non temete il buio anche se amate la luce,

nulla è per sempre

ma solo ogni attimo vissuto al presente.

 

© Copyright 2018 Raffaele Spera. All rights reserved.

 

Tra gli anfratti del volere

36593287

Un velo di tristezza,

scivola sulla mia pelle,

pensieri vivi, veri,

 che tocco e sfioro,

con lo sguardo della mia anima.

Amare è un giorno impossibile,

mentre vivere è resistere,

al tempo che corre,

alla conoscenza che avanza,

ai ricordi vissuti …

mentre per crescere bisogna osare.

Via l’alba ed il tramonto,

sono i confini del mondo,

bandire l’incoerenza,

punire l’indulgenza,

verso chi non ha saputo capire.

Ogni giorno nasce una vita,

ogni attimo un amore,

se nel prato coltivato,

sorgerà il fiore che ho amato,

saprò di aver compiuto,

il più bello degli atti dovuti.

Coglierne la bellezza,

inspirarne il profumo,

gustarne il sapore,

ammirarne l’amore,

che si erge fra i tanti fili d’erba,

per dire a chi cerca la vita,

che le porte,

 sono ad un passo delle sue dita.

Lascia che scivolino,

con la leggerezza di una farfalla,

a carezzare il proibito,

accesso consentito,

solo a chi ha capito,

che la vita ha il senso,

che noi gli diamo,

il valore che noi paghiamo,

prima di penetrare,

non per la conoscenza del piacere,

ma per la conoscenza del dovere,

tra gli anfratti del volere.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

Mi negherà la tua lealtà

kobieta-w-wodzie,-plywanie-188289

Respiro la tua aria,

vivo delle tue parole,

mentre ora …

 il silenzio mi uccide,

la tua assenza mi stravolge,

il tutto sconvolge la mia vita,

tenuta sospesa dal filo dell’attesa.

Un fiore non regge i colori,

in assenza di un raggio di sole,

il buio opprime la speranza,

voglio vivere di te con te,

per dare colore alla mia primavera,

calore alla mia anima,

vita alla mia vita,

da troppo tempo informe,

senza il suo scultore,

amante dei miei desideri,

custode dei nostri sentimenti.

Vivere l’attesa,

è il dramma della sofferenza,

dove ogni assenza,

dimostra l’importanza,

della tua presenza.

Vivere senza averti accanto,

sognarti senza possederti,

è una condanna,

 per chi sa amarti,

solo nella sua totalità.

Voglio aspettare l’alba,

voglio stringere i tuoi ricordi,

ad ogni tramonto,

 di un mio pensiero,

perché vivere,

 è l’essenza del mio domani,

quando non ci saranno albe e tramonti,

a scandire il tempo,

che nessun peso mai avrà,

se questa vita,

mi negherà la tua lealtà.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

Amare è vivere ogni giorno

TizianoBuzziphotographer

 

 

Ti ammiro in silenzio,
mentre guardi il tuo nulla,
ti osservo,
per non turbare i tuoi pensieri,
rapito dalla tua bellezza,
carezzo il ricordo di questa notte,
vissuta con intensità e passionalità,
alla ricerca di ogni anfratto del piacere.
Coperta di un solo velo,
scoperta dei tuoi pudori,
mi offri i tuoi sospiri,
mentre con te vago,
nella mia fantasia,
alla ricerca della luce,
che ci condurrà,
verso l’ascesa all’umiltà.
La vergogna è di chi si nasconde,
chi mitiga i propri orizzonti,
chi nasconde la verità,
dietro fiumi d’inutili parole,
io amo sedere sulla riva del mare,
ad ammirare l’alba che nasce,
dietro le ombre del vissuto,
a illuminare il mio presente,
di vita e amore.
Amo quei momenti,
in cui le mani si sfiorano,
le labbra si cercano,
ed i sensi sposano il profumo,
che traspira dai pori della pelle,
alla ricerca della realtà,
in cui i nostri corpi,
uniti da un abbraccio,
bagnati dalla sabbia umida,
si faranno carezzare,
dalla tiepida luce della vita,
che all’alba distende i suoi raggi,
su due corpi uniti dal piacere,
e fusi dall’amore,
in una sola alba …
quella della vita.
Tu sei quella,
che mi carezzerà ogni mattina,
con le sue labbra,
svegliando me,
dal torpore notturno
per regalarci nuove emozioni.
Amare è vivere ogni giorno.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

 

Il sentimento dell’eternità

profilo

Vivere i propri pensieri,
è il desiderio di tutti,
godere degli attimi di vita,
la speranza di tanti,
ma la verità,
è quella che palpiamo,
ogni volta che porgiamo una mano,
alla vita, all’amata,
a chi ricambia il bene,
a chi non ci lesina affetto,
a chi distribuisce il suo intelletto,
senza spalmarlo sul proprio ego,
perché amare non è un dare per avere,
ma solo accettare che il tutto,
svolga i suoi passi,
incurante di ogni avversità.
Chi ama con lealtà,
non si rifugia nella povertà,
dei sentimenti, delle bugie,
della falsità del proprio io,
vive il tramonto come un’alba,
ambedue colorano il cielo,
ambedue colorano la tavolozza della vita,
ambedue si susseguono e si rincorrono,
nessuno è la fine e niuno l’inizio,
l’amore quando nasce,
vive e cresce,
e non muore mai.
Colora la nostra vita,
come un pittore pazzo,
non sceglie i colori,
li crea,
non conosce l’assenso,
lo conquista,
non pensa ma agisce,
non mostra ma dimostra,
perché nulla rinasce,
se mai muore,
quando è un sincero amore.
Lui non conosce il tempo,
lo spazio, ne altra unità di misura,
lui vive dei ricordi passati,
degli attimi vissuti,
dei momenti perduti,
a chiedersi perché amare,
è dare il meglio di se,
in ogni angolo della strada,
che non ha una meta, un fine,
quando quel tratto,
si sposa del vivere insieme,
il sentimento dell’eternità.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

Il mio nuovo mondo

femmes-noir-blanc-nb-95-img

Questa mattina ho voglia di ammirare l’alba,

so bene di farlo spesso,

e anche  oggi non mi chiedo

perché lo desidero come la vita.

Ho messo la sedia sul davanzale,

le mie cuffiette nelle orecchie,

per ascolare moonlight,

e la guardo con rispetto e ammirazione,

ma taccio ogni osservazione.

Lascio che  giunga al punto,

in cui con la sua luce illumini,

il mondo di questa realtà.

Vado al mio giaciglio,

ho voglia di riposare,

sono stanco di osservare,

questo formicaio senza regole,

che guardo e commisero.

La mia mente vi chiama da lontano,

e voi accorrete a me,

qualcuno mi prende la mano,

vi guardo senza parlare,

non ho più parole,

non ho più tempo,

se non quello che vi dedicherò,

Figli miei oggi è il momento di darvi,

un consiglio che vale una vita di sentimenti,

vissuti all’ombra dell’attesa.

Amate chi vi comprende e non chi vi capisce,

abbiate rispetto per la vostra dignità,

dedicate tempo alla persona che amate,

sempre oggi e mai domani,

ricordando le parole di un celebre,

che mi ha insegnato,

che i giorni inutili della vita sono due,

ieri perché già vissuti e domani,

che ancora non è presente,

vivi e ama oggi,

condividendo le gioie e i dolori,

con chi ti resta accanto,

ti ama e  ti rispetta.

Vestite sempre l’umiltà,

e affrontate con coraggio,

chi mente nella verità.

Dentro di voi ci sarà sempre un ego,

non lasciatevi vincere dalle sue parole,

sareste schiavi del raziocinio,

e vittime del sentimento.

La vita è un teatro,

e voi non siete attori,

non usate le maschere dei mentori,

ma lasciate trasparire,

la luce dei vostri visi,

lasciate i riflettori a chi non si accetta,

a chi rincorre le emozioni,

tra le mura di un albergo,

contando le stelle per dar loro valore.

Il perdono è di chi lo merita,

non la panacea del tradimento.

La vita è un dono,

il piacere una delizia,

la passione, la gioia di un’avventizia,

ma la realtà sarà sempre pura verità.

Commetterete tanti errori,

saranno meriti della vostra coscienza,

fatene tesoro e ciò che mai si dimentica,

sono le carezze di chi vi ha allevato,

curato e aiutato nei vostri primi giorni,

di chi ha pianto al vostro primo vagito,

di chi vi ha dedicato le sue ore,

anche quelle del riposo notturno,

l’affetto è una moneta da non lesinare.

Io sarò un ricordo che non tornerà,

ma vi sarà sempre accanto.

Accogliete con un sorriso chi amate,

ricordatevi che l’amore,

non ha sesso e non ha età,

mai disperarvi di viverne senza,

esso  è un essenza della vita,

che si riconosce nei valori,

e nel grado in cui li avrete ricevuti,

non temete mai di mostrali.

Chi si rappresenta senza,

è colui che non ha rispetto,

della propria dignità.

Sappiate che la vita non vi regalerà,

ma vi offrirà occasioni,

le scelte saranno vostre,

come le considerazioni,

chi vuole crescere si assume,

il peso delle sue responsabilità.

Non relegate agli altri,

i dogma del vostra Se,

seguitelo e troverete la pace che cercate.

La felicità è un istante,

la serenità uno scopo,

sappiate credere in quello che fate,

vivere è una avventura,

con una sola certezza.

Una lacrima lascia i miei occhi stanchi,

lentamente scivola verso il mio sorriso,

dove lentamente muore,

mentre i miei occhi si chiudono,

inizia il mio viaggio verso il buio …

il mio nuovo mondo.

© Copyright 2015 Raffaele Spera. All rights reserved.

Alba

IMG_4001

Buongiorno, quando ti siedi sul tuo balconcino ed ammiri il risveglio della natura, ovvero della vita, che ogni giorno si rinnova, forse inizi a capire il suo valore. Osservare senza commentare per ascoltare quello che ti dice, ti suggerisce, ascoltare i rumori che rompono il silenzio.. una fresca aria che si rinnova, aspiriamola  e daremo un senso a questo momento,senza lasciarci andare ai tanti pensieri che con o senza la nostra attenzione mai muteranno. Le scadenze programmate, sono già tali, la soluzione peggiore per  dannarsi la vita. E attenderle senza gustare il mondo reale, la temuta consideriamola lontana, non favoriamo quest’incontro per una scarica di adrenalina. Raffaele Spera

Published in: on 13 giugno 2015 at 09:57  Comments (3)  
Tags: , , , ,

Alla parola Vita.

bacio1

Ti chiedo, solo un bacio,

 e dopo, sarai libera di scegliere,

 se, seguire la passione,

 oppure, morire nell’illusione,

 che questo bacio sia,

un sogno, consegnato alla realtà.

La vita in parte, viene vissuta,

qualcuno l’ha goduta,

ma vi sono persone, che soffrono,

e pagano lo scotto, del loro Se,

nell’esser sensibili, come me.

Uno sguardo, può essere una carezza,

una parola, può saper di tenerezza,

un bacio postato, dove nasce il sorriso,

vuol dire, vita all’amore,

ma potrebbe, anche spegnere un ardore.

Reclino il capo,  mi avvicino a te,

ti guardo negli occhi,

tu, non chiederti perché,

aspetta che quest’alba, abbia la sua vita,

aspetta che questo bacio,

dia un senso alla mia.

Tu non puoi condannare,

la tua anima al dolore,

tu non puoi vivere,

lontano dall’amore,

paghi un prezzo, che lei non accetta,

tu sei fatta, per donare amore,

 tu sei fatta, per far vivere i sentimenti,

tu sei fatta, per dare un senso alla mia vita,

ma se la tua serenità,

segue una strada,

 che non accetta, la mia presenza,

regalami solo questo bacio,

non come pegno, ne come condanna,

non è questo il prezzo che io voglio,

per dire a te che amare,

è l’unica forma che da valore,

alla parola Vita.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

Solo io amo, questo passato.

BLyMpnCCUAAxqsJ

Il coraggio, non mi è mai mancato,

anche se adesso, tutto appartiene al vissuto.

Raccolti davanti a me,

i momenti più belli, di te e me,

quando schiudevamo, con amore,

ogni approccio al tuo dolore,

quando gustavamo, con le carezze,

prima di forzare, con fermezza.

Il sapore, morbido e vellutato,

il gusto, dolce all’olfatto,

e gradito al gusto,

di quel frutto proibito,

concesso al passato,

dove solevamo accompagnare,

l’alba della vita, dopo quella del piacere.

Un misto di bollicine,

si rincorrevano tra loro,

quasi a guadagnare la strada,

ancora umida, del gusto del piacere,

prima di sfiorare, le nostre labbra,

per poi defluire, sulla nostra pelle,

da cui attingevamo, gioia e amore,

di carezzare, con l’apice del gusto,

da assaporare a piccoli tratti,

il piacere dell’amore, misto al colore.

Ora conservo, i resti di quei ricordi,

svuotati del vissuto,

sono qui davanti a me,

mentre li raccolgo e li compongo,

per dire a me e a te,

che anche se l‘amore, che ci ha unito,

oggi, ci ha separato,

nessuno potrà mai togliermi,

il desiderio, amato e vissuto,

in cui insieme abbiamo,

gustato e amato,

il piacere, di questo frutto proibito,

dove la perla, non è mai comparsa,

ma il piacere di amarci,

ci ha sempre uniti,

in quel frutto, che insieme abbiamo gustato,

anche se ora,

solo io amo, questo passato.

© Copyright 2013 Raffaele Spera. All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: