Mi è nota!

Accarezzo il tuo respiro

vivo in un tuo pensiero

il tempo è fermo

io sono tuo …

l’estasi della vita

 mi è nota

Ti Amo!

© Copyright 2019 Raffaele Spera. All rights reserved.

 

Annunci
Published in: on 3 gennaio 2019 at 15:58  Lascia un commento  
Tags: , , , ,

L’apice del vero

Angelica_A_0150

Aspetto che la luna raggiunga,

il suo massimo splendore,

mentre gioco con il candore,

della tua pelle,

sfiorandola con l’apice,

di un tenero fiore,

che attende le tue carezze,

per emergere al suo ardore.

Conosci l’amore,

quando lo vivi, lo provi,

lo ascolti, lo lasci scivolare,

dentro di te,

sorgente di vita,

 che ti aiuta a volare.

La tua mente si svuota,

le parole non fanno rumore,

lasciano spazio,

ad un estasi di puro volere,

dove il tutto soggiace al piacere,

di donare di se,

ogni attimo del proprio godere.

Il tempo governa l’esistenza,

ma non ha ragione dei sentimenti,

vivono di quello che rubano,

agli spazi chiusi e segregati,

delle regole improprie,

dove si soggiace,

contro il proprio volere,

all’altrui egoismo,

mentre cresce il desiderio,

di amare e vivere,

un amore senza tempo,

dove i fiumi nascono,

per non morire,

 fra le braccia del mare.

Anche quest’amore,

ribelle alle regole,

contro le ostinazioni,

di chi ci vuole succubi di padroni,

dei nostri pentimenti,

vorrebbe escludere in noi,

la rivalsa alla vita,

la vittoria finale,

di chi ha sacrificato,

ogni sua meta per raggiungere,

l’apice del vero.

© Copyright 2015 Raffaele Spera. All rights reserved.

 

Quel fiore … tu!

Quando un sogno, diventa reale,

è giunto il momento di verificare,

cosa racconta la tua vita,

e cosa desidera la tua anima.

Un cielo può sembrare infinito,

una stella, un punto lontano indefinito,

cui noi diamo un nome, un significato,

 per dare, una risposta ai nostri perché.

L’errore è questo, cercare di dare

una risposta a tutto e non godere l’istante.

Spesso la vita è una pausa nella realtà,

o forse è solo un attimo,

della tanto desiderata serenità,

e chi è agonizzante sulla sponda dell’illusione,

spesso non riconosce, che quello attimo

non è ne un sogno, ne un intenzione,

ma una favola reale, dove ogni cosa,

non è che l’estasi desiderata.

Il colore dei tuoi occhi,

incorniciano il significato delle tue parole,

che sono luce di vita, per la mia anima.

A volte le parole hanno un senso,

per altri … un doppio senso, ma per me

hanno un significato particolare,

cui non a tutti è dato leggere e capire,

che oltre le parole c’è un mondo,

fatto di luce e suoni.

Vorrei conoscere questo mondo,

senza darmi risposte che mi analizzerebbero

la realtà, portandoti via per metà.

Io non desidero cogliere quel fiore, ma carezzarlo

io non desidero arrecare alcun dolore,

ma solo vivere attimi, di puro amore

insieme a chi mi ha illuminato

la mia anima di vita, ma solo se … lei lo vorrà.

A chi mi ha regalato il colore

della sensualità, insito nel suo

 dolcissimo sorriso, in cui amerei

 perdermi per un attimo,

 a frugare gli umori dell’amore.

La mie mani, saranno le mie labbra,

e quel fiore … tu!

 © Copyright 2012 Raffaele Spera. All rights reserved.

Published in: on 29 agosto 2012 at 08:03  Comments (5)  
Tags: , , , , , , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: