La tua esistenza

 

 

Eccomi a te

immagine diafana di una pausa del tempo,

ascoltami

non mi è facile dirti quello che ho dentro.

Un rio scorrendo diventa un fiume

e nel percorso potrebbe essere una cascata,

oppure un lago ma di certo sarà un fiume

che terminerà nel mare.

Tante persone si specchieranno,

altre si bagneranno,

in molti si disseteranno,

ma pochi capiranno

che quel solco chiamato letto

è il percorso della vita.

Ama ogni attimo della tua esistenza

perché se ti è dato di vivere

è un dono della natura,

madre assoluta della nostra vita

e bruciarlo con pensieri negativi

rende inutile un dono così prezioso.

Ama te stessa prima della tua vita,

perché se ella esiste lo deve a te,

come tu devi alla vita la tua esistenza.

© Copyright 2018 Raffaele Spera. All rights reserved.

Annunci

Ormai tutto è perduto

izonm0

Vivo del tempo che trovo,
mentre guardo il tramonto,
della mia esistenza,
sfumare verso,
le prime ombre della sera.
Un uomo può lottare,
per cambiare il corso della sua vita,
senza cambiare il letto,
dei fiumi di parole,
che rincorrono le sue idee,
i suoi obbiettivi,
le sue aspirazioni.
Ogni giorno ha una sua storia,
ogni attimo il suo momento,
ogni vita attimi di sgomento,
ma nessuno può governare,
le scelte dettate dal raziocinio,
boia dei sentimenti,
quando ci si abbandona troppo spesso,
ad inutili pentimenti.
Chi ascende guarda la vetta,
e solo chi scende guarda il passato,
perché ormai tutto è perduto.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

Appartiene al presente

CVgXSfCXIAENqU1

Acqua trasparente,

come fonte di sorgente,

limpida e chiara,

come i primi pensieri,

al comparire dei primi albori,

acqua senza il letto di un torrente,

forte ed impertinente,

dolce ed avvenente,

come le fantasie della mente.

Culla del tuo vissuto,

quando il buio era la tua ragione,

nel silenzio del tuo momento,

hai vissuto senza alcun sgomento,

oggi nella luce della vita,

ami lasciarti carezzare,

dall’oblio del tuo passato ancestrale,

dove la negligenza,

è figlia dell’intelligenza.

Scivola su di te,

 ogni rugiada che nasce da me,

assapori e godi dei mie momenti,

vivi gioiosa e serena,

allontanando da te ogni pena,

ogni volta che ti raggiungo e copro,

con il mio candore,

ogni angolo del tuo amore.

E’ forse la vita una fluida essenza,

di linfa senza penitenza,

ma bianca e opaca,

nello stesso attimo,

che lascia la sorgente,

per unirsi e trasformarsi,

in ciò che la natura guida e vuole?

L’amore … no,

non è un atto della vita futura,

egli è vita assoluta,

senza alcuna misura,

fatta da quantità o qualità,

egli appartiene all’anima,

di chi regala attimi di serenità,

alla donna che sa comprenderlo,

ma non per redimerlo,

perché amare non è un peccato reale,

amare è trasformare in vita,

tutto quello che l’acqua copre e scopre,

ad ogni onda del passato,

perché appartiene al presente.

© Copyright 2015 Raffaele Spera. All rights reserved.

 

 

Ha un’altra identità.

Ha un’altra identità.

Viaggio in ascesa,

 l’opposto di una vita,

vagano le mie parole,

per raggiungere il tuo cuore,

mentre i miei baci,

carezzano le tue labbra.

Vivo così questo sogno,

in cui mi appari, come un angelo,

puro del tuo candore,

calda dei tuo umori,

che avidamente, conservo in me.

Vivo nel ricordo, di una notte,

in cui ho scoperto, che le nuvole,

che credevo, il mio tetto,

sono in realtà, il letto,

dove tu, soggiaci e ti riposi,

quando esausta, del piacere dei sensi,

ti lascia andare via,

al gioco più ambito e ricercato,

fra due amanti …

 quello di essersi sfiniti,

dopo essersi compiaciuti.

Un sogno dove vivere,

anche se solo, per un attimo,

un emozione della vita,

vietata dalla realtà,

in cui l’angelo,

 che vive nei miei sogni,

ha un’altra identità.

© Copyright 2013 Raffaele Spera. All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: