L’amore non conosce pentimento 

Allunga la tua mano,

stringila forte alla mia,

osserva con me,

quel punto lontano,

ed insieme andiamo,

dove il tempo,

è un vago ricordo,

la mente una realtà infinita,

la vita un sogno mai realizzato,

perché ogni cosa ha un suo sentimento,

e l’amore non conosce il pentimento.

© Copyright 2017 Raffaele Spera. All rights reserved.

Annunci

Verso la sua vita

wpid-Photo-27nov2010-1636

Ascolto il rumore del silenzio,
che sussurra parole lontane,
giunte a me attraverso le mani,
di chi corre incontro alla vita,
di chi sussurra al vento,
il dolore del suo tormento,
di chi soffre in silenzio,
di chi ha congelato,
nel suo seno,
il ricordo più bello,
che il tempo vissuto,
gli ha per un breve attimo donato.
Vivere senza amare,
è la condanna peggiore,
di chi vuole immolare,
la sua anima all’eterno dolore.
Combattere l’altrui ignoranza,
succube della propria cupidigia,
non rende merito,
a nessun sentimento.
Vivere dell’altrui gioia,
è la scelta più bella,
di chi professa a parole,
la sua volontà interiore.
Amare ogni essere,
ogni forma di vita,
ogni espressione della natura,
unica realtà mai acquisita.
Non sono le parole,
la cornice ideale per i sentimenti,
la verità assoluta e la sincerità,
sono le radici di un amore senza tempo,
su cui nasce e sorge la vita,
senza condanne ed inutili ingiurie,
figlie dell’ipocrisia e dell’egoismo,
di chi vuole vivere le sue gioie,
sulle ali di chi vola,
verso la sua vita.

© Copyright 2016 Raffaele Spera. All rights reserved.

 

Amare è l’essenza del dare.

317040

Io e te racchiusi,

tra le altrui braccia,

io e te ancora sopiti,

dopo una notte d’amore,

quando liberi da ogni rancore,

abbiamo lasciato vivere,

il nostro ardore.

Sarà la prima brezza,

 a sostituire le nostre carezze,

sarà ancora un bacio,

a dare spazio alla giornata,

sarà ancora l’amore,

a illuminare il nostro cuore.

Quanta agonia e quanta tristezza,

prima di vivere, in un attimo,

la storia di una vita,

legata alla speranza,

di cui giammai,

 ne abbiamo avuto riluttanza.

Oggi in un sol guscio,

è racchiuso il nostro passato,

perché quello da sempre desiderato,

in una notte è stato realizzato.

L’amore vive in questi momenti,

in cui un attimo,

equivale a un sogno,

che non darà luogo a rimpianti,

ma vivrà con noi, nel ricordo,

del mondo in cui abbiamo dato,

senza aver mai capito,

che amare è l’essenza del dare.

© Copyright 2014 Raffaele Spera. All rights reserved.

Tu non ci sei.

Ogni mattina, apro gli occhi e cerco il tuo viso,

l’attimo dopo, che mi sono svegliato

… Tu non ci sei,

il mio letto è vuoto,

la mia anima si ribella, si dispera …

nulla può oltre che convertire in lacrime il dolore.

Amare è sofferenza, mi dico …

e lascio andare il ricordo

di quando la mia pelle,

si miscelava con la tua,

come la luce con l’aria,

quando mi penetravi nell’anima, con il tuo amore,

quando con il tuo sorriso,

coprivi il mio dolore …

io ormai vivo di questi attimi.

Non importa se la sera piango in silenzio,

quando entro in casa al buio,

per non notare la tua assenza,

e mi attardo … a dare luce al nostro nido,

per non dare  spazio,

 al dolore della mia esistenza.

Ti amo, questa è la mia bellissima,

 condanna, per l’eternità!

Io vivo solo, quando sei qui con me,

vicino alla mia anima, a suggerirle parole,

che non oso dire.

Ora accendo la luce e affronto la realtà …

tu non ci sei,

ma il tuo volto è incastonato, dentro di me,

lì dove nessuno, potrà mai annullarlo.

Il tuo amore ha dato un senso, alla mia vita,

un perché ai miei silenzi,

lacrime ai miei occhi …

soavità alla mia anima.

Tu sei unica in tutto

e tale resterai per me …

Ti amo ancora tanto,

anche se … tu non ci sei.

© Copyright 2011 Raffaele Spera. All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: