Poesia tua

Voglio lasciar vagare la mente

ingannare i miei pensieri

dimenticare il mio dolore,

così raggiungerò la pace

dove ogni senso tace

e avrò realizzato che per vivere

bisogna abbandonare il passato,

per gustare il presente.

Ascolto il tuo silenzioso dolore

mentre mi leggi sento l’odore

della tua voce,

non scappare, non puoi,

non questa notte che so di seta e tu di follia.

Se solo tu potessi sentirmi,

se solo potessi averti,

tra le mie braccia per un attimo,

darei spazio alla mia follia d’amore

che nasce con te, vive di te e si nutre di te.

Chiudi gli occhi baciami

e nello stesso istante sorridimi.

Sono pronta a sorriderti,

sono pronta a mostrarmi, attraversarti, disegnarti.

Adesso dimentica il buio

perché le mie dita sanno di poesia

poesia tua.

© Copyright 2018 Raffaele Spera. Annamaria Pollina. All rights reserved.

Annunci

la conoscenza dell’amore

 

Voglio essere tua …

non oggetto di desiderio,

ma sfumatura di un colore,

quello che riconosci nell’ardore.

Abbracciami senza timore,

amami senza pudore,

vivimi senza costrizioni

la mia vita è nelle tue mani,

segui la strada che è in me,

lei ti porta alle porte della vita

definizione insolita,

ma reale coincidenza,

 dove il piacere riconosce la speranza.

Vivimi gustando i miei umori,

lascia che un petalo,

carezzi le mie labbra,

prima di adagiare le tue,

sulla strada che unirà

il mio corpo al tuo.

Ama con il candore,

godi di ogni attimo d’amore,

la vita è solo l’essenza,

di un mondo che non conosci

perché riconoscersi,

senza amarsi è solo un sogno

di chi s’illude che innamorarsi

è la conoscenza dell’amore.

 

© Copyright 2018 Raffaele Spera. All rights reserved

La tua serenità.

Il rispetto e l’osservanza

di chi crede in quello che esprime

quando, inerme, osserva scivolare lontano

il sogno della sua realtà

sapendo di donare in quel modo

quello che l’anima tua chiede …

la pace relativa alla tua realtà.

Immane è la sofferenza

che come il gelido inverno copre

la mia piccola Anima

mentre io guardo e lascio andare

la mia serenità.

Gesti, pensieri, azioni proprie

di chi ha dentro di se

il dono più bello e caro

anche se a lui tocca soffrire

e lentamente morire

ma lo fa per lasciarti vivere

la tua serenità.

© Copyright 2012 Raffaele Spera. All rights reserved.

Published in: on 6 marzo 2012 at 16:28  Lascia un commento  
Tags: , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: