La mia vita

Regalami un attimo della tua esistenza,
ho bisogno di coraggio
per raccontarti una storia,
nata e mai finita,
dove ci si rincorre e ci si scontra.
Vorrei dar luce alle tenebre,
in cui nascondo il mio pudore,
quello di un bambino mai nato
perché non basta nascere.
Io sono qui, incapace di vivere,
ti tendo una mano da lontano,
perché temo un tuo diniego.
L’onda insegue l’onda,
io inseguo te …
la mia vita.

 

 

© Copyright 2020 Raffaele Spera. All rights reserved.

Published in: on 30 giugno 2020 at 17:18  Lascia un commento  
Tags: , , , , , , , , ,

Con chi ha già pagato

Vado incontro alla fine,

di un percorso infinito

dove perde, chi ha donato

e vince chi non ha osato.

Rinchiusi in un abbraccio

restano i miei vissuti,

pensieri liberi di sognare

rapiti in un attimo d’amore.

Chiudo gli occhi per vivere

ciò che mi è stato negato.

La vita salda il suo debito

solo con chi ha già pagato.

 

© Copyright 2019 Raffaele Spera. All rights reserved.

La scelta

 

Il mio ultimo libro, chi ama leggermi, o meglio leggersi, perchè attraverso i miei libri e le mie raccolte di poesie, voi vivete le vostre realtà, avrà modo di perdersi in questa meravigliosa storia, narratami in forma privata, dalla cui realtà ho sviluppato una visione diversa della mia vita. In via del tutto eccezionale vi anticipo la sinossi del libro. Vi assicuro che realtà e fantasia viaggiano sullo stesso binario, perchè tutti siamo sullo stesso treno, nello stesso tempo che non è sempre quello che viviamo. Questo treno ci porterà nella stessa stazione, anche se viaggiamo su binari e direzioni diverse. Chi fosse interessato a leggere può cliccare sul link e procedere per l’acquisto su Youcanprin, se invece avete uno store di vostro gradimento, lo troverete certamente.

SINOSSI: La scelta.

Il  regalo più grande, che una madre fa a un figlio, è quello di accompagnarlo a nascere, ma il regalo più importante che facciamo a noi stessi è quello della scelta più opportuna. Tratto da un storia vera,  narrata all’autore, questo libro vi sorprenderà per quanto vi rivelerà sulla vita. Siamo certi che viviamo sempre nel presente e che il passato non esista più? Sapete quanto sia determinante, per la vita o per la morte, fisica e morale, una scelta? Leggete e capirete.

Published in: on 21 ottobre 2019 at 18:23  Lascia un commento  
Tags: , , , , , , , ,

Il ladro di sogni

Appari all’improvviso,

senza che io lo desideri,

rubandomi la scena della vita.

Arpeggi parole,

solletichi le mie emozioni,

vinci la mia riluttanza

e ti fai strada nell’anima mia,

per farla tua con un sorriso.

Tu sei quel sentimento

dalla cui magia ho creato la mia vita.

La mia mano nella tua,

ha conosciuto emozioni

mai vissute o provate,

tu sei stata la mia linfa vitale.

Oggi vai via,

portandoti con te

la parte più intima di me.

 

© Copyright 2019 Raffaele Spera. All rights reserved.

 

Published in: on 19 ottobre 2019 at 18:46  Lascia un commento  
Tags: , , , , , , , , , , ,

La mia vita sta lentamente morendo

L’ora del tempo,

si vive senza sgomento,

guardo i miei pensieri fluire

verso l’ignoto,

ascolto il suono del silenzio,

osservo i miei ricordi

mentre bacio la vita,

carezzo un sogno

dove appare l’ideale

di attimi non vissuti.

Lascio che tutto generi

 il suo unico momento …

la mia  vita sta lentamente morendo.

 

© Copyright 2019 Raffaele Spera. All rights reserved.

Voglio ancora crederci

Ti penso ma non come t’immagino.

Mi è data l’attesa come principio della fine,

mi è data la speranza figlia dell’illusione,

mi è data la vita per dirti che a volte …

voglio ancora crederci.

 

© Copyright 2019 Raffaele Spera. All rights reserved.

Published in: on 6 settembre 2019 at 16:32  Lascia un commento  
Tags: , , , , , , , ,

Impreziosito d’infinito

 

Ti ho trovato

fra le pagine ingiallite

del libro della mia vita.

Eri adagiata fra due sospiri

in attesa di una lacrima e un bacio,

mi ha incuriosito la tua vivacità,

quella di una bambina senza età.

Mi sono accorto

di averti sfiorato

e ho raccolto il tuo invito,

me lo hai fatto

con uno sguardo e un sorriso,

degni di un estasi boreale.

In quest’alba il respiro rosato,

l’attesa di un sogno vibrato,

tra nubi, ambivo le vette …

destino impresso s’un quadro

impreziosito d’infinito.

 

© Copyright 2019 Raffaele Spera. Annamaria Pollina. All rights reserved.

Il tuo esser donna.

img_3256

Lasciati cullare dai miei pensieri,

emozioni senza tempo

ti renderanno la tua natura.

Ti penso in ogni istante

perché il tuo viso

è l’immagine che mi accompagna,

ogni volta che apro gli occhi

e cerco la vita. 

Tu sei quel fiore

dove amo gustare

il nettare proibito. 

Amo di te

la tua passione,

la tua femminilità,

la tua sensualità,

la tua gelosia,

il tuo esser donna. 

© Copyright 2019 Raffaele Spera. All rights reserved.

Un calice d’amore.

 

Se solo per un attimo

tu mi avessi creduto,

oggi nulla sarebbe perduto.

Il sorriso dell’innocenza,

il primo volo di una farfalla,

il sapore del nettare della vita.

Tutto questo non sarebbe proibito!

Oggi due stelle scivolano sul tuo viso,

le raccolgo fra le mie labbra

e le abbraccio nel mio sorriso.

Ti stringo a me

con la tenerezza con cui ti ammiro,

e ti rubo un tenue sospiro.

Un bacio è una carezza d’amore

dove chi dona riceve

l’immagine più dolce del tuo candore.

L’essenza di tutto è un calice d’amore.

 

© Copyright 2019 Raffaele Spera. All rights reserved.

Le note melodiose di un sax

Mi adagio in un angolo

ti aspetto per osservarti

quando ti lasci carezzare

dai miei pensieri,

sono tanti, inattesi, persistenti,

il tempo di scivolare fra le pieghe del tuo viso,

lungo i viali del sorriso,

superare arcigne vette

adagiarsi in pianura

fluire verso venere

e accedere al paradiso della vita.

Attimi incerti questa notte

dimorano sulle ali del vento,

ascolto il passo delle tenebre

il tintinnio dei tuoi pensieri,

la voce del mare,

mi perdo in un infinito mistero

seguendo il battito del tuo cuore

e le note melodiose di un sax.

Sei lì, all’angolo del viale,

racconti la tua storia tra la folla assente,

mentre io, dipingo le pareti con quel suono.

Stravolgo la luna

filmo la musica dei miei anni

e coloro come sempre le tenebre.

Una notte anonima è diventata magica.

© Copyright 2019 Raffaele Spera. Annamaria Pollina. All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: